Pronti, partenza…. fitness!

Ed eccoci qua pronti per la nostra prima lezione!!
L’estate si avvicina e con essa anche la tanto temuta prova costume!
Calma e sangue freddo!!!
Con un pizzico di forza di volontà e alcuni semplici e non troppo faticosi accorgimenti raggiungerete, passo dopo passo, il cercato e tanto desiderato benessere; che non sarà solo fisico.
La cura del proprio corpo è un atto d’amore e di rispetto verso la propria persona e il proprio spirito, dunque anche la vostra mente ne beneficerà!

Prima di iniziare la routine di tonificazione è bene fare una breve premessa circa l’importanza della fase di riscaldamento, parte integrante e fondamentale di qualsiasi tipo di allenamento, che prepara il corpo ad affrontare il lavoro prevenendo dolori muscolari, stiramenti, etc…
Oggi vi propongo un riscaldamento adatto a routine (con routine si intende una sequenza di esercizi) di tonificazione GAMBE, GLUTEI, ADDOME e BRACCIA.
Se decidete di allenarvi in casa scegliete una zona in cui vi sia un certo margine di movimento (indicativamente due passi in tutte le direzioni), se siete all’aperto sfruttate tutto lo spazio possibile!
Pronti?? GO GO GO!!!!!!!
Se avete un CD bello ritmato che amate particolarmente, questo è il momento migliore per alzare tutto il volume! La musica ha un potere immenso sulla nostra CARICA ENERGETICA!

Partiamo col riscaldare la zona inferiore del corpo: GAMBE e GLUTEI.

ESERCIZIO 1: TALLONE AL GLUTEO
Questo esercizio a bassa intensità è adatto a riscaldare GLUTEI e QUADRICIPITI.
Ripetiamo l’esercizio, alternando ogni volta gamba, per 16 volte.

Pronti, partenza,,, fitness! 1

Esercizio 1: tallone al gluteo.

ESERCIZIO 2: GINOCCHIO AL PETTO
Flettiamo il ginocchio e portiamolo verso il gomito opposto, ruotando leggermente il CORE (zona centrale del corpo). Questo esercizio è utile per QUADRICIPITI e ADDOMINALI. Ripetiamo 16 volte a destra e 16 volte a sinistra, alternando ogni volta gamba.

Pronti, partenza,,, fitness! 2

Esercizio 2: ginocchio al petto.

ESERCIZIO 3: SLANCIO FRONTALE DEL BRACCIO
Portiamo davanti al petto il braccio teso, con un movimento dall’esterno verso l’interno. Ripetiamo 16 volte a destra e 16 volte a sinistra, alternando lato ogni volta.

ESERCIZIO 4: SLANCIO DEL BRACCIO SOPRA AL CAPO
Portiamo il braccio teso dalla posizione lungo i fianchi a quella sopra il capo. (stesse ripetizioni dell’esercizio precedente)

ESERCIZIO 5: ROTAZIONI LATERALI DEL BUSTO
Posizionando i piedi alla larghezza delle spalle e il bacino fermo, ruotiamo a destra il busto, mantenendo salda la zona addominale. Eseguiamo l’esercizio ruotando il capo e tenendo i gomiti larghi, a braccia piegate. (16 a sinistra, 16 a destra)

ESERCIZIO 6: ZONA LOMBARE
Questa zona è fondamentale, dal momento che essa ci sostiene e che interessa tutti i movimenti che effettuiamo dalla posizione in piedi.
Piedi alla larghezza delle spalle, gambe leggermente piegate, mani sulle ginocchia, capo rilassato. Porto l’ombelico in dentro, spingendo verso l’alto, facendo una piccola gobba e torno in posizione neutra. Ripeto per 8 volte.
Dopo aver terminato quest’ ultimo esercizio, ripeto l’intera sequenza per 3 volte. In questa fase sentirete il battito cardiaco e la temperatura corporea alzarsi poco a poco: il corpo si sta preparando a una situazione di LAVORO.

Pronti, partenza,,, fitness! 3

Esercizio 6: zona lombare.

Pronti, partenza,,, fitness! 4

Esercizio 6: zona lombare.

MOLTO IMPORTANTE: eseguite la routine respirando PROFONDAMENTE, senza andare in apnea!
Finito il riscaldamento facciamo tre respiri profondi, portando entrambe le braccia sopra il capo quando inspiriamo e riportandole lungo i fianchi durante l’espirazione.
Qui si conclude il nostro primo incontro.
Restate sintonizzati perché l’allenamento vero e proprio deve ancora cominciare!!!!

Alessia Garnero

Alessia Garnero

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.