CONSIGLI DI LETTURA #10

Consigli di lettura

Per voi, due nuove piccole suggestioni letterarie, con le quali spero di stimolare un pò la vostra curiosità di lettori…


La freccia del tempo, di Martin Amis“La freccia del tempo”, di Martin Amis
Geniale, non c’è altro modo di definire l’idea di Amis. Un libro scritto a contrario a dimostrare che la creatività e l’intelligenza arrivano molto oltre l’impressione che tutto è stato detto e tutto è stato scritto. Non basta però un’idea originale per dire che essa sia geniale, occorre poi che sia necessaria nel contributo che offre al lettore. La freccia del tempo è uno dei più lucidi e spietati ragionamenti sull’Olocausto e il suo impatto sul pensiero contemporaneo. Amis tende la sua idea a un livello di profondità assoluta dove pochi, Levi o Brecht, si erano spinti. Il nazismo diviene un limite invalicabile oltre il quale il tempo stesso si piega in un ritorno incessante che spezza ogni logica fino a quel momento esistente. Geniale, non c’è in fondo altro da aggiungere, da leggere assolutamente.

“Il castello”, di Franz KafkaIl castello, di Franz Kafka
Il libro perfetto per chiunque si trovi nella triste e purtroppo diffusa situazione della precarietà lavorativa. Siamo tanti nessuno che bussano alle porte del castello. In questo senso è un libro illuminante che può aiutare a ridefinire la propria posizione nei confronti del potere che respinge e allo stesso tempo attira. Un’opera brillante, come l’intuizione che la burocrazia è la perfetta metafora del male che opprime l’essere umano.

Brenda Canales

Brenda Canales

Mi chiamo Brenda, ho una grandissima passione per la cultura, la natura e tutto ciò che accade nel mondo nei più svariati ambiti. Di mestiere faccio la traduttrice, pertanto è nella mia natura osservare il mondo e le parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.