RECENSIONE – “Maleficent”

maleficentMaleficent è la storia della strega cattiva de La bella addormentata nel bosco, la scoperta delle origini di una delle cattive, o se preferite “villain”, più perfide della storia del cinema.
Dopo una lunga gestazione, il film è uscito nelle sale oramai un anno fa e non è stato risparmiato dalla critica. Nulla da eccepire per quel che riguarda le scenografie, senza ombra di dubbio maestose, come anche i costumi e l’atmosfera; le critiche sono arrivate alla sceneggiatura, in modo particolare al ribaltamento sostanziale dei ruoli, non solo quello della strega ma anche quello del re e persino delle tre fatine. Da subito infatti, veniamo indotti a pensate che Malefica, nonostante il nome, fosse una fata buona e che in seguito ad un evento particolare della propria vita sia diventata cattivissima. Non è tutto qui però: Re Stefano risulta essere probabilmente il personaggio più negativo della storia, le tre fatine sono tre tonte e il Principe… lascia il tempo che trova.
Apprestandosi alla visione del film con le aspettative sbagliate, cioè che il film sia fedele all’originale cartone animato, la delusione è dietro l’angolo. La Disney, probabilmente sull’onda del revisionismo in chiave moderna, non fa altro che smentire se stessa.

Forse, se non fosse stato presentato come un film fedele all’originale, se avesse avuto un titolo diverso o se si fosse trattato di una produzione non Disney, tutte queste critiche non ci sarebbero state.
Detto questo e mettendo da parte gli inevitabili buchi logici che la sceneggiatura presenta a causa del suo discostarsi molto dal classico Disney (e non la fiaba originale, ben inteso), si può certamente apprezzare l’innovazione del film: l’idea che l’amore vero non sia necessariamente quello del cosiddetto principe azzurro mi sembra non semplicemente moderna ma realistica.
Magnifica infine Angelina Jolie nei panni di Malefica, con la sua capacità di essere materna ma anche crudele. Vedere la sua interpretazione vale assolutamente la pena, specialmente in lingua originale!

Malefica: «Non chiederò il tuo perdono, perché ciò che ti ho fatto è imperdonabile ma ero smarrita nell’odio e nella vendetta, dolce Aurora. Hai sottratto ciò che restava del mio cuore e ora ti ho perduta per sempre. Te lo giuro, impedirò che ti venga fatto del male finché io avrò vita e non un giorno passerà senza che mi manchi il tuo sorriso.»



“Maleficent” (2014, avventura, USA) di Robert Stromberg. Con Angelina Jolie, Elle Fanning, Sharlto Copley, Lesley Manville, Imelda Staunton, Juno Temple, Sam Riley, Miranda Richardson, India Eisley, Brenton Thwaites, Marama Corlett, Peter Capaldi, Toby Regbo, Kenneth Cranham, Vivienne Jolie Pitt, Zahara Jolie Pitt, Pax Jolie Pitt.
Produzione: Moving Picture Company, Roth Films, Walt Disney Pictures.

Francesca Orlandi

Francesca Orlandi

Mi chiamo Francesca, sono laureata in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università di Ferrara e da sempre appassionata di cinema. In questo spazio virtuale mi occuperò di recensire film e dare consigli cinematografici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.