Nessuno ascolta

strane storieC ─ Io vedo dai vostri occhi che vorreste chiedermi qualcosa e so quello che volete chiedermi. Come accadde, cioè, che Adamo ed Eva, benché guastassero il frutto proibito, non divennero Dei ed anzi furon cacciati dal loro Dio del bel giardino?

─ Vi spiegherò brevemente, se volete, questo apparente mistero. Eva, nella confusione del momento, non s’accorse che i frutti dell’albero eran molti e diversi fra loro e non udì ciò che le dissi, cioè che non bastava mangiarne pochi, ma “bisognava spogliare interamente l’albero”, acquistare cioè tutta la sapienza. Invece, si contentò di mangiarne rapidamente gli altri, e accadde così che Jehovah ebbe il tempo di accorgersi del pericolo e di rimediarvi immediatamente col bando perpetuo. Se Adamo ed Eva avessero mangiati tutti i frutti del meraviglioso albero, il Gran Vecchio non avrebbe avuto più potere di scacciarli fuori del Paradiso.

Tratto da: Il Demonio mi disse (in Strane Storie,1906), di Giovanni Papini

Brenda Canales

Brenda Canales

Mi chiamo Brenda, ho una grandissima passione per la cultura, la natura e tutto ciò che accade nel mondo nei più svariati ambiti. Di mestiere faccio la traduttrice, pertanto è nella mia natura osservare il mondo e le parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.