La fedina linda

morte-accidentale-di-un-anarchico-dario-fo«Una normale stanza della questura centrale. Una scrivania, un armadio, qualche sedia, una macchina da scrivere, un telefono, una finestra, due porte.

Commissario (sfogliando degli incartamenti, rivolto ad un indiziato che se ne sta seduto tranquillo): Ah, ma non è la prima volta che ti travesti, allora. Qui dice che ti sei spacciato due volte per chirurgo, una volta per capitano dei bersaglieri… tre volte vescovo… una volta ingegnere navale… in tutto sei stato arrestato, vediamo un po’… due e tre cinque… uno, tre… due… undici volte in tutto… e questa è la dodicesima…
Indiziato: Sì, dodici arresti… ma le faccio notare, signor commissario, che non sono mai stato condannato… ho la fedina pulita, io!
»
Tratto da: Morte accidentale di un anarchico (1970), Dario Fo

Brenda Canales

Brenda Canales

Mi chiamo Brenda, ho una grandissima passione per la cultura, la natura e tutto ciò che accade nel mondo nei più svariati ambiti. Di mestiere faccio la traduttrice, pertanto è nella mia natura osservare il mondo e le parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.