La bellezza di una sera solitaria

«Sarei forse più sola
senza la mia solitudine».
Emily Dickinson

La bellezza di una sera solitariaA volte ci sono piccoli momenti magici. Soltanto tuoi.
Una sera arrivi in una città bellissima, da cui mancavi da tanto tempo. In cui hai lasciato tanti ricordi. Dove torni in cerca di sogni nuovi.
Arrivi da sola e ti accoglie una luce splendida. Volano i rondoni, l’aria è tiepida e tutto sembra immerso nel vino bianco. Un’atmosfera dorata. Se profumasse avrebbe il profumo di qualcosa di sicuramente giallo: girasoli, pane caldo, grano nel vento.
Ti incammini per le strade, con il naso all’insù, rapita dal cielo spalancato tra i tetti. Questa città ha un posto speciale nel tuo cuore. Un po’ è come ritrovarsi a casa e non ti turba il fatto di non avere nessuno accanto con cui parlare. Non ne hai bisogno. Stai benissimo così: tu e la città. Tu e tutto quello che vuol dire per te.
E non sembri affatto una persona sola. Gli altri lo vedono, il vago sorriso sulle tue labbra, la luminosità degli occhi. Hai l’aria di qualcuno con un bel segreto, qualcosa che sai soltanto tu e che ti rende felice. Ti coccoli. Un tavolo all’aperto per cena. Un bicchiere di vino rosso. Dessert al cioccolato. Nessuno di fronte a te, nella luce che cala, ma bastano i rondoni, basta l’oro che ti galleggia intorno.
Infine quest’angolo, il buio che si allarga e la lanterna di un lampioncino a brillare in una stradina laterale. Un pezzetto di quadro impressionista che prende vita. Scatti una foto, devi conservare concretamente almeno un momento di questa perfetta serata solitaria.
Sei arrivata sola, sì, in questa meravigliosa città… E ti senti davvero fortunata.

Franca Bersanetti Bucci

Franca Bersanetti Bucci

Sono Franca, vivo in provincia di Ferrara e sono appassionata d’arte in generale, ma in particolar modo di teatro. Scrivo racconti, poesie e articoli su giornali online e siti internet.

Un Commento

  1. Magnifica descrizione di una serata che conosco bene… Perché l’ho vissuta anche io più di una volta… Purtroppo non nella città che porto nel cuore… Ma ho provato questa profonda emozione: star bene con se stessi e la propria solitudine… Grazie Franca Bersanetti Bucci per questo magnifico articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.