Il sole non scende mai

Il sole non scende mai
«C’è lo so,
là c’è un posto che
ci può accogliere,
dove più non soffrirai,
dove il sole non scenderà mai».
There’s a world- Next to Normal

Te ne sei andata un mercoledì di agosto, nel tardo pomeriggio.
C’era una luce splendida, ricordo.
Sembra strano che ci sia una luce così bella quando qualcuno se ne va per sempre.
Si suppone che anche il cielo dovrebbe rabbuiarsi. Magari dovrebbe piovere.
Ma ho amato quella luce. Ammorbidiva tutto, come un balsamo. Addolciva il dolore,
indorava la paura.
C’è una canzone, una canzone che un figlio canta a una madre, una canzone che mi fa pensare a quel momento, a quella luce. Una canzone che parla di un luogo dove si può volare liberi, dove non si soffre più. Dove il sole non scende mai.
Come quella luce. Era la luce di un sole in procinto di scendere ma che per te non è mai sceso. La luce è rimasta sospesa per sempre in quel fulgore d’oro custodito nella mia memoria.
Sono venuta da te, nell’anniversario di quel mercoledì. Stavolta era domenica ed il cielo era nuvoloso. Eppure io avevo ancora la luce dentro gli occhi, la luce del sole che non scende mai.
Ti ho fatto ascoltare la canzone. La canzone che un figlio canta alla madre.
L’ha cantata anche a te. E sono certa che tu l’hai sentita, mamma.
Ne sono sicura.

Franca Bersanetti Bucci

Franca Bersanetti Bucci

Sono Franca, vivo in provincia di Ferrara e sono appassionata d’arte in generale, ma in particolar modo di teatro. Scrivo racconti, poesie e articoli su giornali online e siti internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.