CONSIGLI DI LETTURA #11

Consigli di lettura

Per voi, due nuove piccole suggestioni letterarie, con le quali spero di stimolare un pò la vostra curiosità di lettori…



Un angelo alla mia tavola, di Janet Frame“Un angelo alla mia tavola”, di Janet Frame

“Un angelo alla mia tavola” è, forse, una delle opere autobiografiche più importanti e poetiche del Novecento da cui Jane Campion ha tratto l’omonimo film.
Il mondo della vita è descritto in 704 pagine (encomiabile lavoro di revisione del testo originale realizzato da parte dell’ editore Neri Pozza) nei suoi capitoli salienti: l’infanzia trascorsa a Dunedin, in Nuova Zelanda, nella povertà degli anni della Depressione; il trasferimento al sud, al seguito del padre ferroviere; i primi colpi che lasciano il segno: l’ obesità infantile, la sgraziata adolescenza, la fatalità della morte con la prematura scomparsa della sorella Myrtle, l’orrore dell’ospedale psichiatrico; e poi la fuga, il tentativo di suicidio, il ritorno alla casa paterna.
Toccanti e illuminanti le pagine in cui rievoca l’odissea nei manicomi e gli oltre 200 elettroschock subiti. Un’ opera d’ arte capace di insegnare la bellissima naturalezza insita in ogni diversità. Un libro da leggere quando ci si sente soli.

Janet Frame (Dunedin, 28 agosto 1924 – Dunedin, 29 gennaio 2004) è stata una scrittrice neozelandese.

Matteo Pazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.