Yerma

YermaDopo Cechov, per la sua seconda regia, Gianluca Merolli sceglie un intenso testo di Federico Garcia Lorca. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Vascello di Roma dal 29 marzo al 3 aprile 2016. Il cast, oltre allo stesso regista, è composto da Elena Arvigo, Enzo Curcurù, Giulia Maulucci, Maurizio Rippa. Musiche di Luca Longobardi, traduzione e adattamento di Roberto Scarpetti.

Yerma. Un equilibrio perfetto basato sull’autosufficienza degli archetipi umani, che si stagliano nella storia come presenze necessarie, che si alternano nella trama a volte da protagonisti, a volte da semplici messaggeri. Qui non abbiamo di fronte Maria, Juan o Victor, ma lo Sposo, la Sposa, l’Amante, la Vecchia… E non dialogano, ciascuno immerso nella propria solitudine, nella propria aridità. Non solo una presunta sterile, Yerma, che ha fatto del desiderio di avere un figlio la sua ossessione, ma un mondo di persone che non sanno più toccarsi, arsi e infecondi (Note di regia)

(Info e prenotazioni : www.teatrovascello.it e www.bookingshow.it )

Franca Bersanetti Bucci

Franca Bersanetti Bucci

Sono Franca, vivo in provincia di Ferrara e sono appassionata d’arte in generale, ma in particolar modo di teatro. Scrivo racconti, poesie e articoli su giornali online e siti internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.