Il tempo dell’Ariete

Ariete
Ben ritrovati.
Da adesso in poi, ogni mese ci occuperemo di un segno zodiacale. Lo conosceremo più da vicino e andremo alla scoperta dei suoi punti di forza e debolezza.
Sicuramente sarà interessante leggere del proprio segno, ma il mio invito è a conoscerli tutti. D’altronde, ogni protagonista dello zodiaco ha qualcosa da insegnare e, soprattutto, incarna appieno l’energia del periodo in cui è nato.
Il 20 marzo alle ore 23.45 il Sole è entrato nel segno dell’Ariete. È un segno cardinale, di fuoco, dunque la sua energia è maschile. È governato da Marte e i pianeti secondari sono Plutone e il Sole. Il suo numero è l’uno, il giorno il Martedì e il colore a lui associato è il rosso.
Eccolo qui il nostro cavallo di razza, il nostro puledro scalpitante e il nostro impavido cavaliere! Le persone dell’Ariete sono piene di vitalità, energia, coraggio e…impazienza. Infatti, per i nativi del segno ciò che conta è agire, intraprendere, iniziare; non tollerano di essere inattivi, di stare con le mani in mano. Preferiscono compiere un’azione avventata o spropositata, piuttosto che indugiare.
L’energia arietina può essere sia fisica sia mentale: nel primo caso sono persone che eccellono negli sport e nelle competizioni in genere; nel secondo caso, sono menti dalle intuizioni brillanti, nonché grandi creativi. L’Ariete ha bisogno del confronto ad ogni costo, necessita di ostacoli e difficoltà per provare il proprio valore. È soprattutto una questione con se stessi, una sfida interiore che li porta, purtroppo spesso, anche al conflitto con l’esterno.
Infatti, sono dotati di ben poca mediazione e anche di scarsa costanza. Finché si tratta di intraprendere sanno mettere tutta la propria audacia ed energia, ma, se qualcuno non è d’accordo con loro, gli Ariete non sono disposti ad alcun compromesso. Tanto sono sicuri di saper iniziare mille vite d’accapo e, in effetti, ne hanno la forza.
In amore, amano particolarmente la fase della conquista e sono capaci di grandissime dimostrazioni di passione. Quando la relazione si stabilizza però, rischiano di perdere facilmente l’interesse perché detestano la routine. Posso passare facilmente da un partner all’altro, fino a quando almeno non incontrino qualcuno che li stimoli sempre e che comprenda che, in fondo, sono dei bambinoni! Sia la donna che l’uomo ariete, infatti, sono molto individualisti e selettivi; la loro scelta vincente è un partner che fornisca un buon equilibrio tra dinamismo ed emotività.
Ispirazione del Segno: CORAGGIO

Anainjana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.