Una pratica ed insolita saliera!

Saliera 1
E’ di rame, ampio, con il bordo a sbalzo ed un lungo manico arcuato, perfetto per essere appeso all’asta d’acciaio sopra i fuochi in cucina. E così ho fatto.

  • Vecchio mestolo in rame

  • Pezzetto di stoffa di cotone grezzo o tela Aida

  • Filo da ricamo, ago e ditale

  • Farina di mais, aceto e sale

Saliera 2Prima di tutto, pulite e lucidate per bene il nostro mestolo con una crema non troppo liquida fatta di farina di mais, aceto e sale. Dopo che il rame avrà riacquistato i suoi riflessi rosati, sciacquate e asciugate per bene. Con la stoffa, fate un sacchetto della stessa ampiezza dell’apertura del mestolo ma di lunghezza superiore perché andremo a fare un risvolto che coprirà il bordo del mestolo. La lunghezza del risvolto dipende dal tipo di decoro che andremo a fare! Io ho optato per della passamaneria ma potreste applicare, bottoni, oppure pezzetti di cannella alternati a anice stellato e due chiodini di garofano. Fate come volete! Una volta deciso il tipo di decoro e quindi la lunghezza del sacchetto, cucitelo e sistematelo sul mestolo. Per non farlo muovere fatelo aderente, in modo che rimanga bello teso sul bordo facendo risaltare il vostro personalissimo decoro. Ora, riempite di sale grosso ed appendetelo all’asta sopra i fuochi. E’ perfetto mentre si cucina perché il sale grosso sarà sempre a portata di mano ed in più aiuta a diminuire il tasso di umidità che, cappa o non cappa, è sempre alto in cucina!!!
Provare per credere!

Saliera dettaglio

Elisabetta Mier

Elisabetta Mier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.