La disciplina del Capricorno

CapricornoIl 22 dicembre 2015 il Sole è entrato nel segno del Capricorno e vi resterà fino al 20 gennaio del 2016. Il Capricorno è un segno di terra ed è dominato da Saturno, Urano e Marte. Il suo numero fortunato è il 10, il giorno associato il sabato e il colore marrone, di una tonalità scura come la terra umida.
I nativi del segno sono ben rinomati per l’eccellenza, la disciplina e il rigore che scrupolosamente applicano a ogni ambito della propria vita: dal lavoro alle relazioni, tutto nella loro esistenza è strutturato, organizzato e funzionale.
I Capricorno non lasciano nulla al caso, al contrario si prefiggono degli obiettivi alquanto ambiziosi e, con pazienza e tenacia, raggiungono sempre la meta. In effetti, l’archetipo del segno è proprio quello dello scalatore di montagne. Il costo di questa garanzia di successo, tuttavia, è l’isolamento; infatti, i Capricorno sono tendenzialmente dei solitari poiché nessun altro è in grado di affiancarli in imprese così faticose e ambiziose.
Il segno in questione è particolarmente portato per tutti i ruoli individuali di comando, soprattutto se richiedono strategia e progettazione di lungo corso. Questa naturale attitudine al potere unita ad un certo distacco emotivo conferisce loro un fascino incredibile e una notevole capacità seduttiva.
Dal punto di vista relazionale, nella vita di un Capricorno vi sono solo pochissimi legami, ben definiti e rodati. La selezione delle persone da frequentare è più complicata di un colloquio di lavoro e il giudizio è sempre attivo: affidabilità e lealtà sono parametri imprescindibili. Se qualcuno tradisce la fiducia di un Capricorno, è praticamente impossibile essere perdonato e recuperare il rapporto. Parallelamente ai veri legami, esistono tutta una serie di relazioni ritenute utili ed efficaci per raggiungere i propri obiettivi.
Anche in amore, i nativi sono piuttosto diffidenti e glaciali. Sono sempre attratti da persone calde, affettuose e mutevoli, ma poi inevitabilmente chiedono loro di crescere, assumersi responsabilità…e adeguarsi agli elevati standard capricorniani! Sicuramente questo segno sa offrire un grande supporto concreto al partner, un dialogo davvero onesto e sincero, nonché un corso di coaching per la carriera e il successo. Pecca solamente di eccesso di rigore, che talvolta sfiora la freddezza.
Per i Capricorno è fondamentale unirsi ad un partner che abbia i piedi per terra, ma che sappia portare anche morbidezza e un po’ di leggerezza nella relazione e nella vita.
Questo segno ci insegna la disciplina, la forza di volontà, il senso del sacrificio che portano inesorabilmente a compiere le imprese più grandi e ambiziose.

Ispirazione: DISCIPLINA

 

Appartieni a un altro segno zodiacale e vuoi scoprire qualche curiosità sul tuo segno? Cercalo tra gli articoli della mia rubrica “Il Tempo delle Stelle“!

 

Anainjana

Anainjana

2 Commenti

  1. Io sono un capricorno. Come scritto nell’articolo, tenace e desideroso di raggiungere i propri obiettivi. Ma cosa succede se un capricorno non riesce a raggiungere il proprio obbiettivo o successo?
    io purtroppo mi ritrovo in questa fallimentare fase, che non riesco, non posso, accettare!

  2. Cara/o Capry92,
    il pianeta protettore del Capricorno é Saturno, maestro della tenacia, della perseveranza e della strategia.
    La tenacia garantisce energie costanti fino alla realizzazione dell’obiettivo. La perseveranza insegna ad andare avanti, a proseguire i propri progetti, anche se non danno risultati immediati. La strategia invita ad analizzare le situazioni, a studiarle e a restare aperti alle esperienze altrui.
    Non essere dura/o con te stessa! Con dolcezza, prova a chiederti : cosa posso imparare da questa apparente fase di stallo? Quale strategia posso apprendere o sviluppare per raggiungere il mio obiettivo?
    Sono certa che le tue risorse interiori e il tuo maestro Saturno sapranno portarti delle risposte efficaci.
    Ti abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.