Allenandosi in armonia

Buongiorno a tutti sportivi!
Dopo alcuni appuntamenti piuttosto movimentati, oggi ci dedichiamo a una seduta rilassante, ma al tempo stesso TONIFICANTE. Vi propongo alcuni esercizi di pilates, da eseguire in tutta tranquillità, magari accompagnati da una dolce melodia.
Partiamooo!!!

ESERCIZIO 1: ROTAZIONI BUSTO+KNEE UP
Partiamo coi piedi alla larghezza del bacino, ginocchia leggermente piegate, bacino retroverso. Da qui inspiriamo profondamente portando le braccia tese sopra il capo, unendo i palmi. Quindi espiriamo e ruotiamo il busto verso destra (palmi sempre a contatto, gomiti aperti), flettendo il ginocchio destro al petto. Portiamo la gamba destra a terra e inspirando distendiamo nuovamente le braccia in alto (mani unite) e cambiamo lato. Seguiamo il ritmo della nostra respirazione, eseguendo sempre movimenti fluidi e controllati. Ripetiamo 8 volte a destra e 8 a sinistra, alternando sempre lato.

ESERCIZIO 2: SLANCI IN QUADRUPEDIA
Partiamo dalla posizione di quadrupedia, le spalle sono allineate con i polsi, l’ombelico in dentro. Portiamo la gamba destra tesa dietro. Inspiriamo e solleviamola da terra, espiriamo e flettiamo la gamba sulla coscia (piede a martello), inspiriamo distendiamo di nuovo la gamba ed espirando riportiamo il piede appoggiato a terra. ATTENZIONE!! La gamba che sale distesa NON deve MAI superare la linea della colonna, ma deve esserne un suo prolungamento. Lo sguardo è rivolto verso il basso, questo per non sforzare la zona cervicale. Eseguo 8 ripetizioni a destra, dopodiché cambiamo gamba e ripetiamone 8 a sinistra.

ESERCIZIO 3: CRUNCH INVERSO + CIRCONDUZIONI GAMBE
Ci distendiamo supini, braccia lungo il corpo, gambe distese in alto, ginocchia leggermente piegate. Da qui solleviamo di pochi centimetri il bacino e disegniamo dei cerchi sul soffitto con le gambe. Il movimento è fluido e controllato. Iniziamo con delle piccole circonferenze e a poco a poco aumentiamone l’ampiezza. Inspiro quando allontano le gambe ed espiro quando le avvicino. ATTENZIONE!! Non andiamo in apnea! Respiriamo profondamente e adeguiamo i movimenti al nostro ritmo. Una volta eseguiti 8 cerchi, inverto il senso e cambio giro ( sempre 8).

Una volta terminato questo esercizio, ripeto l’intera sequenza 3 volte!

Il nostro appuntamento col pilates finisce qui. Spero di avervi fornito dei buoni suggerimenti per un allenamento alternativo!

Buon lavoro!

Alessia Garnero

Alessia Garnero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.